Il Club
     

     
 
La razza
     

     
 
Risorse
     

     
 
SmartFAQ is developed by The SmartFactory (http://www.smartfactory.ca), a division of InBox Solutions (http://www.inboxsolutions.net)

Che cosa sono i titoli che qualificano un gatto? Come si fa ad ottenerli?
Domanda e risposta di Maria Grazia Bregani [Presidente] il 23-Dec-2004 23:51 (3672 letture)
Le esposizioni feline, oltre ad essere una splendida 'vetrina' ove i visitatori possono ammirare bellissimi esemplari di razza, sono il momento in cui un gatto viene sottoposto al giudizio di persone competenti (i giudici internazionali) che ne definiscono la qualità in base allo standard di razza: grazie al giudizio dei giudici il gatto può svolgere il proprio Campionato e arrivare ai vertici della sua 'carriera' di gatto da esposizione. Il possesso di questi titoli conferisce prestigio al gatto e alla sua progenie perché garantisce la qualità estetica del soggetto secondo le regole dello standard di razza.
Tutte le associazioni prevedono due campionati, in tutto e per tutto simili, ma paralleli, a seconda che il gatto sia 'intero' (non sterilizzato) o 'neutro' (sterilizzato).
Le 'tappe' di questa carriera sono contraddistinte da alcuni titoli, che a loro volta definiscono la 'classe' in cui il gatto si trova in quel momento. Questi titoli possono variare da associazione ad associazione, anche se quelli più noti nelle associazioni europee sono più o meno simili:
CH = Campione (nazionale) = PR (per i neutri)
IC = Campione Internazionale = IP (per i neutri)
GIC = Gran Campione Internazionale = GIP (per i neutri)
EC = Campione Europeo = EP (per i neutri)
Un gatto che abbia raggiunto un certo titolo, può 'fregiarsene' sul pedigree.
Per raggiungere un certo titolo, c'è bisogno di ottenere un numero (variabile per ogni classe) di 'Certificati di attitudine a campione' della classe cui si sta partecipando, certificato emesso alla fine del giudizio effettuato dal singolo giudice. Il numero di questi Certificati varia da associazione ad associazione.
Il Campionato si può iniziare a partire dal compimento del DECIMO mese di età.
Qui di seguito viene espresso, a mo' di esempio, ciò che viene richiesto dalla FIFe, la Federazione Internazionale Felina.
A 10 mesi un gatto entra in Classe 'aperta' e aspira a diventare CH o PR (se neutro).
-Per diventare CH/PR occorre ottenere 3 Certificati di attitudine a Campione (CAC, CAP per i neutri), da ottenersi in 3 esposizioni che possono essere anche in un unico stato (p.e. 3 esposizioni, tutte in Italia).
Una Volta CH/PR il gatto aspira a diventare IC/IP (neutri).
-Per diventare IC/IP occorre ottenere 3 Certificati di Attitudine al Campionato internazionale (CACIB), da ottenersi in 3 esposizioni, ma almeno in 2 stati diversi (p.e. Italia e Svizzera).
Una volta IC/IP il gatto aspira a diventare GIC /GIP (neutri).
-Per diventare GIC/GIP occorre ottenere 6 Certificati di attitudine a Gran Campione internazionale (CAGCIB/CAGPIB) in 6 esposizioni in almeno 3 stati diversi (p.e. Italia, Svizzera, Austria).
Una volta GIC/GIP il gatto aspira a diventare EC/EP (neutri).
-Per diventare EC/EP occorre ottenere 9 Certificati di Attitudine al Campionato Europeo, da ottenersi in 9 esposizioni in almeno 3 stati diversi.
A questo punto il gatto è EC.
Evidentemente, più si sale nel campionato, più diventa difficile ottenere i Certificati, perché viene richiesta una aderenza allo standard sempre maggiore.
I cuccioli di razza possono partecipare alle esposizioni a partire in genere (dipende dalle associazioni) dal compimento del 3° mese di età. Per loro non esiste un campionato analogo a quello degli adulti, ma possono comunque partecipare aspirando ad ottenere la qualifica di
ECCELLENTE (EX), che è il presupposto per poter ottenere un qualunque certificato.
I cuccioli sono divisi in due 'classi':
Cuccioli 3-6 mesi
Cuccioli 6-10 mesi
Qualunque sia la categoria di partecipazione (cuccioli, adulti, neutri), per ottenere un certificato in qualunque classe di concorso bisogna essere qualificati come ECCELLENTE (EX). La qualifica, inferiore, di MOLTO BUONO o BUONO, non dà accesso al Certificato. I gatti gareggiano divisi per razza, colore e sesso fin da cuccioli e divisi per classe di concorso.
Se il singolo gatto non risponde ai requisiti richiesti per la sua classe di concorso, non otterrà il Certificato, pur potendo però ottenere la qualifica di ECCELLENTE.
Solo UN gatto può ottenere il Certificato. Se quindi, per esempio, nella stessa esposizione, nella Classe aperta si trovano 3 maschi della stessa razza e colore, solo quello reputato migliore otterrà il Certificato. Gli altri otterranno, se reputati ECCELLENTI, la qualifica di EX 2, EX 3, che non ha alcun valore ai fini del Campionato.


 
     
     
Approfondimenti
     

     
Partners
Elenco dei partner...
     

     
Utilizzo
Creative Commons License
Tutto il contenuto del presente sito (inclusi testi, file audio, fotografie e qualsiasi materiale originale), se non diversamente specificato, è soggetto alla Creative Commons License.
     


C.I.G.A.S. Web Site Release 2.0.2
Developed by Riccardo Camuffo with XOOPS 2.0.13.2 and Xoops Multilanguage 2.0.4 Final
Theme originally from OCEAN-NET - Original artworks by Ideapolis - Idee per comunicare